Fare impresa è un impresa.

L‘IMPRESA è un’incognita, protesa comunque a SVELARSI a RISOLVERSI per divenire realtà!

Nel senso che esprime sempre un tentativo di compiersi, trasformando il calcolo astratto in un risultato tangibile e concreto!

L’impresa è dunque sempre un equazione da risolvere – con la caratteristica saliente del rischio, quell’azzardo implicito, che richiede testa e incosciente slancio – per un salto dove gli esiti mai sono scontati !

In questo periodo storico particolarmente infelice,  l’impresa è ostacolata principalmente dallo Stato e dalla sua struttura medioevale!

La leva fiscale ogni anno fa chiudere migliaia d’iniziative piccole e grandi !

In Italia nel 2017 hanno chiuso 36 aziende al giorno 

dato che in Italia migliora ogni anno perché le imprese diminuiscono.

Affidarsi fiduciosi a questo sistema significa farsi stritolare!

Svicolare non è la caratteristica dei “Furbi” – ma l’espediente usato dai sopravvissuti per non soccombere!

Chi crede nel sistema – ha praticamente già fallito.

Provate Voi – ad attendere l’esito di un contenzioso legale e tributario dal quale dipende tutto il Futuro aziendale!

Tasse, Servizi, Burocrazia, Energia, Giustizia sono tutti  “Ponti Crollati”!

Nessuno però si propone di riedificarli e di rimetterli in funzione!

Sentono impellente l’esigenza di ricostruire il Ponte Morandi entro un anno ?

Ma non avvertono l’urgenza di riparare quanto impedisce alle imprese di essere realmente libere ed agili per affrontare l’economia globale!

Dopo decine di crolli irrisolti, chiaramente è venuta meno, la necessaria Fiducia, l’Ottimismo, la Speranza di troppi imprenditori!

Una causa Civile o Penale può anche durare 20 anni ed è ordinaria amministrazione per la Giustizia Italiana!

Decine di riunioni e congressi sulle riforme da fare che si protraggono ormai da mezzo secolo! Ricorrere ai Tribunali poi comporta oneri insostenibili !

Devi pagare un avvocato e un diritto bollo proporzionale al valore della causa – subire tempi e modi che sono un angheria incostituzionale!

Leggere: LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI

è poi sempre una beffa!

L’Italia dei privilegi delle cattedrali nel deserto che lo Stato stesso costruisce e dopo 28 anni non riesce neppure a dismettere e a collocare sul mercato. (*leggi l’articolo)

Eppure dal dopoguerra ad oggi il gettito pagato all’erario dagli italiani è sempre cresciuto in maniera esponenziale – ma mentre nel dopoguerra l’Italia l’hanno ricostruita con principi – LIBERISTI – oggi gli riesce solo di distruggerla.

Comunque è in questa giungla che viviamo e qui dobbiamo reagire a tutti gli attacchi,  da qualunque parte giungano,  adattandoci sempre e comunque a tutto – confidando nel futuro e nella tecnologia!

Questa nostra splendida Italia può certamente farcela e se lo stato rema contro e si fa ostacolo quando dovrebbe essere Risorsa –

vuol dire soltanto che ne faremo a meno cercando di intravedere e cogliere le opportunità che residuano per fare impresa!

risorse: API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *