Forte Carpineto Carducci

Stiamo curando la procedura per la  “concessione di valorizzazione, nell’ambito del progetto FARI TORRI ED EDIFICI COSTIERI, di  n. 2 beni immobili costieri uno di questi è:

Il Forte è situato, sulla spiaggia di Marina di Castagneto al termine della strada che giunge al mare dall’uscita di Donoratico della SS1 Aurelia, un complesso composto da due corpi di fabbrica adiacenti.

Il primo è costituito da un bastione rivolto verso il mare, caratterizzato da un muraglione in mattoni a faccia vista, mentre il secondo è un fabbricato a pianta quadrata, dove in origine erano situati i locali del corpo di guardia e, al piano terreno, le stalle dei cavalleggeri che, in passato, avevano il compito di ispezionare la costa muovendosi di avamposto in avamposto.

Eistono delle costruzioni gemelle edificate Sotto Pietro Leopoldo
(1765-90), nella costa toscana, nonostante l’indirizzo neutralistico
che comportò il ridimensionamento della flotta e dell’esercito,

il sistema delle difese costiere fu addirittura rafforzato per garantire la Toscana dalla minaccia dei barbareschi e dalle ultime pestilenze, oltre che per combattere la piaga del contrabbando.

In seguito ad accurate visite, dalle quali emerse che molte fortificazioni erano poco efficaci perché distanti dal mare, tra 1786 e 1793, furono costruiti sei fortini sulla linea di costa, tutti della stessa tipologia, con corpo quadrangolare e annessa piattaforma semicircolare sul fronte a mare:

Cinquale nuovo, Forte dei Marmi, Bibbona, Castagneto, Marze e San Rocco,

gli ultimi due a guardia del Tombolo di Castiglione-Grosseto, fino ad allora sprovvisto di torri.